BANDO FABER
Sportello chiuso come da DDS n. 10143

 



Che cos'è


Bando FABER sostiene, mediante la concessione di un contributo a fondo perduto, le micro e piccole imprese manifatturiere, edili e artigiane per la realizzazione di investimenti produttivi, incluso l’acquisto di impianti e macchinari volti a:

  • ripristinare le condizioni ottimali di produzione;
  • massimizzare l’efficienza nell’utilizzo di energia e acqua;
  • ottimizzare la produzione e gestione dei rifiuti favorendo la chiusura del ciclo dei materiali.

 

 

A chi si rivolge


Possono presentare domanda micro e piccole imprese manifatturiere, edili e dell’artigianato aventi una sede operativa o un’unità locale in Lombardia, attive da almeno 24 mesi dalla data di presentazione della domanda, appartenenti ad uno dei seguenti settori:

  • imprese artigiane iscritte alla sezione speciale del Registro Impresa delle CCIAA
  • imprese artigiane agromeccaniche (Codice Ateco sezione A01.61.00) iscritte all’Albo delle imprese agromeccaniche di Regione Lombardia
  • imprese manifatturiere, codice ATECO 2007 sezione C
  • imprese edili, codice ATECO 2007 sezione F

Ogni soggetto può presentare una sola domanda, non possono ripresentare domanda sullo sportello di prossima apertura, le imprese le cui domande di partecipazione risultano protocollate dal sistema informatico a valere sullo sportello del Bando FABER aperto e chiuso in data 5 marzo 2019.


Dotazione finanziaria


Le risorse finanziarie ammontano a 7.250.000,00 di euro.

È previsto inoltre un overbooking di 2 milioni di euro.

 



Caratteristiche dell’agevolazione


L’agevolazione consiste in un contributo a fondo perduto pari al 40% delle spese ammissibili, nel limite massimo di 30 mila euro. L’investimento minimo è fissato in 15 mila euro.
L’agevolazione prevede un’unica tranche di erogazione.
L’agevolazione è concessa nel rispetto del Regolamento de minimis.

 

Spese ammissibili


Sono ammissibili al contributo i costi relativi ad acquisto e relativa installazione di nuove immobilizzazioni materiali e immateriali, che riguardano:

  1. macchinari e impianti di produzione nuovi e attrezzature nuove strettamente funzionali alla realizzazione del programma di investimento;
  2. macchine operatrici;
  3. hardware, software e licenze correlati all’utilizzo dei beni materiali di cui al punto 1;
  4. opere murarie connesse all’installazione dei beni materiali e nel limite massimo del 50% delle spese ammissibili, di cui al punto 1.

 

Come presentare la domanda


La domanda di partecipazione deve essere presentata esclusivamente online su www.bandi.servizirl.it a partire dal 10 luglio 2019 ore 12:00 al 12 agosto 2019 ore 17:00.
La procedura valutativa è a sportello: le domande sono valutate in ordine cronologico di presentazione. Le domande in possesso dei requisiti di ammissibilità previsti e che abbiano ottenuto un punteggio superiore a una soglia pari a 40 punti su 100 sono ammesse in base all’ordine cronologico di presentazione. L’assegnazione dei contributi è subordinata alla disponibilità del fondo al momento della richiesta.
Le domande in overbooking possono accedere alla fase di istruttoria esclusivamente qualora si rendessero disponibili le necessarie risorse a valere sulla dotazione finanziaria.
L’istruttoria delle domande di partecipazione prevede una durata complessiva fino a un massimo di 90 giorni.

 

Come registrarsi  a bandi on line


Al  seguente link   http://www.regione.lombardia.it/wps/portal/istituzionale/HP/DettaglioServizio/servizi-e-informazioni/cittadini/diritti-e-tutele/bandi-online sono disponibili  informazioni e  video tutorial relativi alle modalità di registrazione alla piattaforma informativa per il rilascio delle credenziali di accesso. Se si è in possesso delle credenziali SiAge non occorre effettuare una nuova registrazione.


Per Informazioni


Le informazioni relative al Bando e agli adempimenti connessi possono essere richieste a: bandoFABER@finlombarda.it

Per l’assistenza tecnica alla compilazione on-line è possibile contattare il call center di Lombardia Informatica al numero verde 800.131.151 dal lunedì al sabato escluso i festivi, dalle ore 8:00 alle ore 20:00.

 

Normativa

Visualizzati 4 record.
Documenti

Visualizzati 2 record.