Moratoria Cura Italia (D.L. Sostegni Bis)


I termini per le richieste di moratoria sono scaduti


Che cos’è


In linea con le disposizioni del Decreto-Legge n. 73 del 25 maggio 2021 (D.L. Sostegni bis), Finlombarda accoglie le domande di proroga dei finanziamenti delle imprese che già beneficiano delle misure di sostegno previste dall'articolo 56, comma 2 del decreto-legge 17 marzo 2020, n. 18, convertito, con modificazioni, dalla legge 24 aprile 2020, n. 27, come modificato dal decreto-legge 14 agosto 2020, n. 104, convertito, con modificazioni, dalla legge 13 ottobre 2020, n. 126, e dalla legge 30 dicembre 2020.

La proroga prevede la sospensione fino al 31 dicembre 2021 del pagamento della sola quota di capitale in scadenza prima del 31 dicembre 2021.


Chi può richiederla


Possono richiedere la sospensione dei pagamenti delle rate o dei canoni di leasing in scadenza prima del 31 dicembre 2021 le PMI (imprese con meno di 250 dipendenti e fatturato inferiore a 50 milioni di euro o il cui totale di bilancio annuo non supera i 43 milioni di euro) di tutti i settori, che operano in Italia e che risultano già ammesse a beneficiare delle misure previste dal Decreto Legge del 17 marzo 2020.

Le imprese interessate dovranno presentare un’apposita comunicazione entro la scadenza del 15 giugno 2021 per beneficiare della sospensione fino al 31 dicembre 2021.


Come richiederla

 
Le imprese interessate dovranno presentare un’apposita richiesta e in particolare:

 

Per le operazioni in co-finanziamento con il sistema bancario: le Pmi dovranno presentare la richiesta alla banca co-finanziatrice che comunicherà con Finlombarda tramite indirizzo Pec moratoriacovid19@pec.finlombarda.it specificando nell’oggetto  "Richiesta proroga Moratoria fino al 31/12/2021: COFINANZIAMENTO".

Le banche co-finanziatrici presentano la domanda di proroga già da loro approvata e corredata dal piano di ammortamento modificato sia per la quota di pertinenza di Finlombarda sia della quota dell’Istituto Co-finanziatore.

Finlombarda, entro 15 giorni, comunicherà alla banca istruzioni aggiuntive o di procedere con la sospensione dei termini indicati nella richiesta con la conseguente modifica del piano di ammortamento.

Per le operazioni che non sono in co-finanziamento con il sistema bancario: ossia erogate direttamente da Finlombarda, le PMI dovranno presentare domanda di proroga alla Moratoria direttamente a Finlombarda inviando specifico modulo compilato e firmato digitalmente (v. modulo allegato) dal legale rappresentante all’indirizzo Pec moratoriacovid19@pec.finlombarda.it  con oggetto “Richiesta proroga Moratoria fino al 31/12/2021: FINANZIAMENTO DIRETTO”.


Quando richiederla


Le richieste possono essere presentate entro e non oltre il 15 giugno 2021.


Per informazioni


Per qualsiasi informazione è possibile scrivere a moratoria2019@finlombarda.it