Oltre 2100 sportelli sul territorio lombardo per 15 banche convenzionate: Linea Innovazione per PMI e MidCap

Linea Innovazione, la misura messa in campo da Regione Lombardia e Finlombarda SpA per il finanziamento degli investimenti in innovazione delle imprese lombarde, conta ad oggi 15 banche convenzionate: 

1. Banca Popolare di Sondrio, 2. Banco Bpm, 3. Bcc Basso Sebino, 4. Bcc Bergamo e Valli, 5. Bcc Busto Garolfo e Buguggiate, 6. Bcc Cantù, 7. Bcc Centropadana, 8. Bcc Cernusco sul Naviglio, 9. Bcc Laudense, 10. Bcc Sesto San Giovanni, 11. Bnl, 12. Credito Valtellinese, 13. Gruppo Intesa Sanpaolo, 14. Mediocredito Trentino Alto Adige, 15. Monte dei Paschi di Siena.

Per un totale di oltre 2.100 sportelli sul territorio lombardo.

 

Linea Innovazione è cumulabile con gli incentivi fiscali di Industria 4.0 (super e iperammortamento), per cui l’impresa può beneficiare su uno stesso programma di investimento sia del finanziamento agevolato di Linea Innovazione, sia delle minori imposte sui redditi dell'anno in corso. Inoltre è complementare alla misura nazionale Beni strumentali (“Nuova Sabatini”) in quanto ammette ad agevolazione target (imprese anche sopra i 250 addetti) e tipologia di spese di investimento (anche spese per personale, consulenze tecniche e realizzazione o ristrutturazione immobili) più ampi e prevede importi massimi dei finanziamenti più elevati.

 

Linea Innovazione si rivolge a imprese lombarde fino a 3mila dipendenti e finanzia investimenti finalizzati al miglioramento di un prodotto esistente o all’introduzione di innovazioni nei processi produzione o di distribuzione grazie a nuove tecniche, attrezzature e/o software.

 

L’intervento finanziario prevede la concessione di: co-finanziamenti a medio-lungo termine  da parte di Finlombarda SpA e delle banche convenzionate (erogati in anticipo dalla banca convenzionata per una quota compresa tra 20% e 70%), copertura: fino al 100% dell’ammontare delle spese sostenute per il progetto ammesso, importo: tra 300mila e 7milioni di euro, durata: tra tre e sette anni (incluso l’eventuale periodo di pre-ammortamento), tasso di interesse: media dei tassi applicati da Finlombarda e dalle banche convenzionate; contributi in conto interessi (erogati in un’unica soluzione alla fine dell’investimento), che abbattono il costo dei finanziamenti nella misura massima del 2,5%.

 


Per approfondire la misura, clicca qui.