In breve

TEMA
Finanziamenti rivolti alle imprese che operano nel settore dello spettacolo

DOTAZIONE FINANZIARIA

500.000,00 euro

CONTATTI

lr21fondorotazione@finlombarda.it

SITO

www.lombardiacultura.it

FONDO DI GARANZIA PER LE IMPRESE CHE OPERANO NEL SETTORE DELLO SPETTACOLO (LR 21/08 ART.6)
 

Cos’è
Il bando è un’iniziativa che intende sostenere le imprese che operano nel settore dello spettacolo.
Dotazione finanziaria
Il Fondo ha una dotazione iniziale pari ad euro 500.000. La dotazione del Fondo potrà essere incrementata con successivi provvedimenti da parte di Regione Lombardia.


A chi si rivolge
Il Fondo interviene a favore dei soggetti che operano in Lombardia nel settore dello spettacolo e che siano in possesso di uno dei seguenti requisiti:
a)    essere convenzionati con Regione Lombardia ai sensi dell’art. 13 comma2, della legge regionale 30 luglio 2008 n. 21;
b)    essere riconosciuto di rilevanza regionale ai sensi dell’art. 8, comma 2 della legge regionale 30 luglio 2008 n. 21;
c)    essere stato ammesso almeno per una volta, a decorrere dal 2008 alla fase istruttoria dei bandi regionali ai sensi delle leggi regionali 30 luglio 2008 n. 21 e per il tempo di vigenza delle leggi regionali 8 novembre 1977, n. 58 e 18 dicembre 1978 n. 75.


Cosa finanzia
L’intervento finanziario è rappresentato dall’emissione di una garanzia a valere sul Fondo Regionale di Garanzia. La garanzia potrà essere concessa a copertura massima dell’80% del credito in linea capitale concesso ed erogato dagli Istituti di credito, con esclusione di interessi anche moratori, spese ed accessori. Le garanzie rilasciate a valere sul Fondo saranno pari ad un massimo di 8 volte la disponibilità finanziaria del Fondo stesso. In caso di linee di credito a breve termine la garanzia coprirà il finanziamento concesso, limitatamente alla quota di effettivo utilizzo.
Il costo delle garanzie rilasciate a valere sul Fondo sarà posto a carico dei soggetti beneficiari, con una commissione “una tantum” pari allo 0,25% da calcolarsi sull’importo del capitale garantito e da corrispondersi in unica soluzione all’Istituto di credito all’atto della stipula del contratto di finanziamento o di apertura della linea di credito a breve termine.
Condizioni dei finanziamenti
Il Fondo assiste i finanziamenti concessi dagli Istituti di credito convenzionati a favore dei soggetti beneficiari secondo le seguenti forme tecniche:
finanziamenti per anticipazioni di cassa (linee di credito autoliquidanti con scadenza massima pari a 18 mesi meno un giorno);
•    finanziamenti a breve termine (linee di credito in conto corrente con scadenza massima pari a 18 mesi meno un giorno);
•   finanziamenti a medio termine (finanziamenti con rimborso amortizing o bullet, con durata compresa tra i 18 mesi ed i 5 anni)
Gli interventi a valere sul Fondo saranno concessi, con riferimento ai soggetti che operano in regime di impresa, nei limiti del Regolamento comunitario n. 1998/2006 della Commissione Europea del 15 dicembre 2006 relativo all’applicazione degli articoli 87 e 88 del Trattato agli aiuti di importanza minore (“de minimis”).


Come presentare la domanda
Le domande di accesso al Fondo devono essere presentate, con procedura a sportello, all’Istituto di credito convenzionato. La domanda dovrà recare una marca da bollo da euro 14,62 (salvo modifiche ed integrazioni della normativa di riferimento) e dovrà essere redatta secondo l’apposita modulistica (’Allegato A); la domanda dovrà essere, altresì, corredata da tutti gli allegati indicati nella modulistica e dovrà essere sottoscritta dal legale rappresentante del richiedente o da soggetto munito di procura ad impegnare il richiedente; in tale ultimo caso va trasmessa la relativa procura. Le domande verranno accettate fino ad esaurimento della dotazione finanziaria del Fondo e saranno istruite da Finlombarda S.p.A., successivamente all’istruttoria dell’Istituto di credito, sulla base dell’ordine cronologico di ricezione delle domande provenienti dall’Istituto stesso.

Per informazioni 
FINLOMBARDA S.p.A - Settore Imprese
Sigg. Sebastiano Provenzano, Matteo Leani
E-mail:lr21fondorotazione@finlombarda.it
Link www.lombardiacultura.it
 
 


Visualizzati 5 record.