Registro FER – Registro Fonti Energetiche Rinnovabili

Dal 1° marzo 2015 le attività del Registro FER sono state trasferite alla società Infrastrutture Lombarde S.p.A..
Per informazioni:
www.ilspa.it 
www.sirena.eu 
www.energialombardia.eu

Regione Lombardia ha da tempo avviato un percorso volto alla definizione di politiche energetiche e ambientali coerenti con la politica europea del cosiddetto “pacchetto 20/20/20”. Il recente Decreto Ministeriale del 15 marzo 2012, il cosiddetto “Burden Sharing”, prevede che la Lombardia raggiunga la percentuale di produzione di energia da FER pari all’11,3% rispetto ai propri Consumi Finali Lordi.
Al fine di monitorare e avere il quadro aggiornato circa la diffusione e lo sviluppo delle Fonti Energetiche Rinnovabili, Regione Lombardia ha istituito con DGR VIII/10622 del 25 novembre 2009 il proprio Registro regionale delle fonti energetiche rinnovabili.
Il Registro FER è in corso di sviluppo con duplice finalità:

  • raccogliere le richieste di autorizzazione ricevute dalle Provincie ai sensi del D.Lgs. 387/2003 (impianti soggetti ad “autorizzazione unica”), restituendo pertanto lo stato di fatto delle procedure autorizzative;
  • fornire il quadro completo del parco impiantistico (non esclusivamente soggetto al D. Lgs. 387/2003) sia esistente sia in fase autorizzativa, ponendo quindi le basi necessarie per il monitoraggio dello stato di diffusione delle fonti rinnovabili (elettriche e termiche) sul territorio regionale.

Tramite la D.g.r. 3298/2012 (Linee Guida Regionali impianti elettrici FER) Regione Lombardia ha sancito che al fine di popolare e aggiornare il Registro, le Province e i Comuni lombardi debbano trasmettere entro il 30 giugno e il 31 dicembre di ogni anno a Finlombarda S.p.A. le informazioni relative allo stato dei titoli abilitativi rilasciati (Autorizzazione Unica, Procedura Abilitativa Semplificata, Comunicazione di inizio lavori per attività in Edilizia Libera) o in corso di procedimento.