BANDO PER L’ASSEGNAZIONE DI AGEVOLAZIONI FINANZIARIE FINALIZZATE ALLA MIGLIORIA, ALL’ADEGUAMENTO E ALLA SICUREZZA DEGLI IMPIANTI DI RISALITA E DELLE PISTE DA SCI

(l.r. 11 giugno 1998 n. 9 e l.r. 8 ottobre 2002 n. 26)
 

Cos’è
Il bando è un’iniziativa che intende sostenere l’ammodernamento degli impianti di risalita e delle piste da sci.


Dotazione Finanziaria
Per il perseguimento delle finalità del bando è messa a disposizione una dotazione finanziaria di 6 milioni di euro conferita sul “Fondo di rotazione per le infrastrutture sportive”.

 

A chi si rivolge
Ai sensi del bando possono presentare domanda di assegnazione dell’agevolazione finanziaria i proprietari e/o gestori, pubblici o privati, degli impianti di risalita esistenti alla data del 31 dicembre 2012, operanti sul territorio regionale e collegati alla pratica dello sci, qualunque sia la loro forma giuridica, purché gli impianti gestiti siano in possesso di regolare autorizzazione così come previsto dal d.P.R. 753 11 luglio 1980 e dalla Delibera di Giunta Regionale 1 ottobre 1999, n. 45419.

 

Cosa finanzia
Il bando è finalizzato ad assegnare agevolazioni finanziarie agli esercenti di impianti di risalita al fine di favorire l’ammodernamento, la riqualificazione e l’incremento della sicurezza degli impianti stessi , delle piste da sci lombarde nonché l’ampliamento ed il miglioramento della qualità dei servizi offerti agli utenti. L’iniziativa è finalizzata altresì a promuovere lo sviluppo e l’attrattività della montagna lombarda e a sostenere la valorizzazione dei comprensori sciistici della Regione Lombardia, mantenendo condizioni per lo sviluppo imprenditoriale e del tessuto socio-economico correlato.
 

Condizioni
Importo
L’agevolazione finanziaria a favore dei soggetti beneficiari potrà essere pari al 100% del totale delle spese ammesse, e comunque per un importo non superiore ad euro 300.000,00 (trecentomila/00).
Durata di ogni singolo finanziamento
Il finanziamento dovrà avere una durata pari a 6 anni, comprensiva di un periodo di preammortamento massimo di 1 anno (compresa la rata di allineamento relativa alla frazione di interesse iniziale necessaria a raggiungere il 30 giugno e il 31 dicembre dell’anno di erogazione).
Tasso
Il tasso di interesse applicato è dello 0,5% fisso nominale annuo ed il rimborso dovrà avvenire in rate semestrali posticipate costanti di capitale e interessi con scadenza 30 giugno e 31 dicembre.

Forma dell’agevolazione finanziaria
L’agevolazione finanziaria regionale verrà concessa con la seguente ripartizione:
• un importo pari almeno al 50% (cinquanta per cento) erogato sotto forma di finanziamento a tasso agevolato;
• fino al 50% (cinquanta per cento) come contributo in conto capitale a fondo perduto.
Le spese per le attività di gestione amministrativa, contabile e operativa previste dal bando sono a carico del Fondo. La sua gestione è affidata a Finlombarda S.p.A. – società finanziaria soggetta a direzione e coordinamento di Regione Lombardia.
 

Spese ammissibili
Sono ammissibili al presente bando le seguenti tipologie di interventi di investimento:
a) opere strutturali e infrastrutturali atte a favorire la riqualificazione, il potenziamento, l’ammodernamento degli impianti di risalita esistenti (v. le tipologie indicate nella Tabella riportata all’art. 8), la riduzione dell’impatto ambientale degli impianti e delle piste esistenti e funzionanti, nonché l’abbattimento delle barriere architettoniche per favorire l’accesso dei disabili;
b) interventi di carattere straordinario e di revisione periodica generale e speciale (D.M. 2/01/1985 n.23) sugli impianti elettromeccanici di risalita, atti a garantire la sicurezza e la regolarità del servizio;
c) opere, impianti e attrezzature volte a favorire la destagionalizzazione dell’utilizzo degli impianti di risalita per discipline sportive diverse dallo sci (ad esempio, ganci per trasporto mountain bike, etc.);
d) realizzazione, ampliamento, ammodernamento di strutture accessorie agli impianti di risalita quali ad esempio biglietterie, display luminosi per informazioni al pubblico, parcheggi ad uso esclusivo degli impianti di risalita e delle piste, toilettes, locali di pronto soccorso, etc.;
e) realizzazione, ammodernamento ed ampliamento di impianti per la produzione di neve programmata, ivi comprese opere al servizio di impianti di innevamento (ad esempio: vasche di accumulo);
f) opere e attrezzature a favore della sicurezza per la fruizione delle piste da sci esistenti, ad esempio: protezioni (reti, materassi, barriere, ecc.) e segnaletica, paravalanghe, nonché gli interventi oggetto di prescrizione da parte della commissione tecnica per le piste, etc;
g) acquisto di macchinari battipista nuovi.
h) acquisto e installazione di apparati previsti dal bando/progetto “Skipass Lombardia” pienamente conformi alle specifiche contenute negli allegati 1 e 3 approvati con decreto n. 3818 del 21 aprile 2009 (BURL n. 17 del 28/04/2009 2° supp. Straordinario).
Gli interventi di investimento devono essere strettamente e univocamente finalizzati a favorire la riqualificazione, il potenziamento e l’ammodernamento delle strutture ed infrastrutture, esclusivamente connesse agli impianti a fune e/o piste da sci in coerenza con gli obiettivi previsti dalla l.r. 11 giugno 1998 n. 9 e l.r. 8 ottobre 2002 n. 26.

 

Come presentare la domanda
Il bando è a sportello. Le domande di assegnazione dell’agevolazione finanziaria dovranno essere presentate utilizzando esclusivamente il sistema informatico «Finanziamenti on line» disponibile al seguente indirizzo: https://gefo.servizirl.it a partire dalle ore 10.00 del giorno 20 giugno 2013.
Per completare la presentazione della domanda di agevolazione finanziaria dovrà essere predisposta e consegnata entro 10 (dieci) giorni di calendario dall’invio telematico della richiesta presso gli uffici regionali anche una parte di documentazione in formato cartaceo secondo le modalità previste dall’art. 9 del Bando.
 

Per informazioni

Eventuali informazioni possono essere richieste all’indirizzo di posta elettronica comprensori@regione.lombardia.it oppure telefonicamente al n. 02-6765.6702.
Informazioni integrative di interesse generale sono disponibili anche sul sito Internet www.sport.regione.lombardia.it
 

 

In breve

TEMA

Agevolazioni finanziarie a favore di soggetti esercenti gli impianti di risalita collegati alla pratica dello sci esistenti sul territorio regionale


DIREZIONE GENERALE

Direzione Generale Sport e Politiche per i Giovani


CONTATTI

comprensori@regione.lombardia.it


SITI

www.sport.regione.lombardia.it


Visualizzati 2 record.